La Norma UNI EN ISO 22716:2008, stabilisce le linee guida per la produzione, il controllo, l’immagazzinamento e la spedizione dei prodotti cosmetici. E’ il primo documento internazionale che fissa i principi per l’applicazione delle Pratiche di Buona Fabbricazione nelle aziende produttrici di prodotti cosmetici. Le Pratiche di Buona Fabbricazione consistono in un insieme di procedure, regole operative e metodi di lavoro e controllo, rivolte alla regolamentazione del personale e degli aspetti tecnici e amministrativi che possono influire sulla qualità del prodotto. La norma, risulta articolata e dettagliata secondo un approccio simile alle norme ISO 9000. In particolare vengono descritti gli aspetti inerenti: PERSONALE, LOCALI, APPARECCHIATURA, MATERIE PRIME E MATERIALI DI IMBALLAGGIO, PRODUZIONE, PRODOTTI FINITI, LABORATORIO DI CONTROLLO DELLA QUALITÀ, TRATTAMENTO DEL PRODOTTO CHE NON RIENTRA NELLE SPECIFICHE, RIFIUTI, SUBAPPALTO, DEVIAZIONI, RECLAMI E RITIRI, CONTROLLO DELLE MODIFICHE, AUDIT INTERNO, DOCUMENTAZIONE.

Lo scopo delle Pratiche di Buona Fabbricazione è definire le attività che consentono al prodotto finito di essere sicuro e conforme. Perciò l’attestazione di conformità alla norma UNI EN ISO 22716 permette alle aziende produttrici di cosmetici di rendere noto il loro impegno nell’applicazione di uno standard internazionale e il loro approccio basato su un sistema qualità che persegue il continuo miglioramento.

La Cosmetic Assist può supportarvi nel percorso alla Certificazione UNI EN ISO 22716:2008

 

  • Supporto al Sistema di Gestione Qualità (SGQ) secondo UNI EN ISO 9001: 2015

La UNI EN ISO 9001: 2015 è la normativa internazionale che stabilisce i requisiti dei Sistemi di Gestione per la Qualità quando un’organizzazione ha l’esigenza di dimostrare la propria capacità di fornire con regolarità prodotti o servizi che soddisfano i requisiti del cliente e i requisiti cogenti applicabili e mira ad accrescere la soddisfazione del cliente tramite l’applicazione efficace del sistema, compresi i processi per migliorare il sistema stesso e assicurare la conformità ai requisiti del cliente e ai requisiti cogenti applicabili.

In particolare vengono descritti gli aspetti inerenti: CONTESTO DELL’ORGANIZZAZIONE (comprendere l’organizzazione e il suo contesto, comprendere le esigenze e le aspettative delle parti interessate, determinare il campo di applicazione del sistema di gestione per la qualità, sistema di gestione per la qualità e relativi processi); LEADERSHIP (leadership e impegno, politica, ruoli, responsabilità e autorità nell’organizzazione); PIANIFICAZIONE (azioni per affrontare rischi e opportunità, obiettivi per la qualità e pianificazione per il loro raggiungimento, pianificazione delle modifiche); SUPPORTO (risorse, competenza, consapevolezza, comunicazione, informazioni documentate); ATTIVITA’ OPERATIVE (pianificazione e controllo operativi, requisiti per i prodotti e i servizi, progettazione e sviluppo di prodotti e servizi, controllo dei processi, prodotti e servizi forniti dall’esterno, produzione e erogazione dei servizi, rilascio di prodotti e servizi, controllo degli output non conformi); VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI (monitoraggio, misurazione, analisi e valutazione, audit interno, riesame di direzione); MIGLIORAMENTO (generalità, non conformità e azioni correttive, miglioramento continuo). Tutti i requisiti sono di carattere generale e previsti per essere applicabili a tutte le organizzazioni, indipendentemente da tipo o dimensione, o dai prodotti forniti e servizi erogati.

La Cosmetic Assist può supportarvi nel pianificare e gestire il Sistema di Gestione Qualità (SGQ) (implementazione del sistema qualità; redazione manuale qualità, stesura procedure, documentazioni, modelli) secondo UNI EN ISO 9001: 2015